Naturopatia

Il naturopata: l’operatore del benessere

Se al medico spetta il compito esclusivo di occuparsi della diagnosi e della cura delle malattie, si va sempre più delineando la figura di operatori del benessere, che possono rivelarsi di grande ausilio in una società che vede in netto aumento le patologie cronico-degenerative da stress e da invecchiamento.

La naturopatia è una disciplina volta a stimolare le funzioni e la vitalità dell’organismo, rafforzandolo in maniera dolce, naturale e non invasiva. Più specificamente, essa promuove nella persona le condizioni più favorevoli per il ripristino dell’equilibrio psico-fisico risvegliando la capacità di autoguarigione innata e insita in ogni individuo.

La naturopatia lavora, pertanto, per ricreare la sintonia con l’andamento ciclico delle stagioni attraverso un rapporto corretto con il cibo, il sonno, il proprio tempo libero e così via. Lavora per ridurre il livello di stress, suggerisce i correttivi fondamentali dei comportamenti quotidiani al fine di migliorare il rapporto con se stessi e ritrovare una comunicazione felice con gli altri. Aiuta a recuperare un rapporto armonico con il proprio corpo, a prevenire quei disturbi che altrimenti rischiano di degenerare in patologie vere e proprie.

Per raggiungere questi obiettivi, utilizza, in maniera integrata e sinergica, diverse discipline e metodiche esclusivamente naturali (riequilibrio alimentare, integratori nutrizionali, Fiori di Bach, piante, oli essenziali, tecniche energetiche, riflessologia plantare, tecniche di rilassamento, massaggi, ecc.).

La naturopatia, pertanto, può rivelarsi di grande aiuto in un ampio ventaglio di situazioni e al naturopata si affidano persone con i disagi o le esigenze più disparate, tutte animate, però, dal desiderio di migliorare la qualità della propria vita e di ritrovare una situazione di benessere in maniera naturale.

A mero titolo esemplificativo, è comunque possibile elencare alcune delle situazioni nelle quali la naturopatia si rivela di particolare aiuto:

in problematiche legate allo stress in senso lato (tensioni fisiche e psichiche, ansia, nervosismo, angoscia, disturbi dell’umore e del sonno, ecc.)
Per vincere la stanchezza e la poca lucidità mentale, acquisendo più energia e voglia di fare.
Nei disordini di natura psicosomatica.
Nelle difficoltà gastrointestinali.
Per potenziare le difese contro le insidie dell’inverno e, più in generale, diminuire la predisposizione alle infezioni.
Per riequilibrare alterate risposte immunitarie e infiammatorie.
In ogni necessità di rieducazione e riequilibrio alimentare, mediante programmi basati sulle specifiche caratteristiche personali.
Nelle modifiche del ciclo mestruale e in altri disordini femminili.
Per sciogliere le articolazioni e allentare le tensioni muscolari.
Pontro gli inestetismi della cellulite e la ritenzione idrica.
Per prevenire i principali squilibri metabolici e ormonali.
A sostegno di terapie mediche.
Per rallentare l’invecchiamento psicofisico.
Per ritornare in forma, incrementare il benessere generale e sentirsi bene con se stessi.

Le nostre proposte in ambito naturopatico sono le seguenti:

Fiori di Bach
Alimentazione naturale e riequilibrio alimentare
Uso di erbe e piante, oligoelementi, gemmoderivati, oli essenziali

Fiori di Bach

I Fiori di Bach sono rimedi che aiutano a portare in equilibrio stati mentali negativi e risolvere i difetti del carattere sviluppando le virtù corrispondenti. I Fiori sono uno strumento semplice, che ognuno di noi può imparare ad usare e che ci danno la possibilità di avere il controllo sulla nostra vita emozionale. Ciò significa che ognuno di noi può godere in questo modo i salutari benefici di una vita emozionale equilibrata. I Rimedi funzionano intensificando le nostre qualità positive, non eliminando o smorzando i sintomi.

Secondo il dott. Bach, infatti, la salute è la completa e armonica unione di anima, mente e corpo e la malattia è la conseguenza di uno squilibrio interiore o dell’accentuazione esasperata di un difetto. In questo modo, ecco che importante non è più il disturbo in sé, ma il temperamento del paziente che lo ha sviluppato e quello deve essere trattato per ritrovare l’armonia perduta. Persone con sintomi simili ma personalità diverse assumeranno fiori diversi, individui con personalità simili, ma sintomi diversi, assumeranno fiori simili.

Il BFRP (Bach Foundation Registered Practitioner) è un consulente esperto nell’uso dei Fiori di Bach e al contempo un educatore che insegna il metodo originale nella sua semplicità, è colui che aiuta le persone a prendersi cura di se stesse e della propria salute utilizzando il metodo dei 38 Fiori, insegnando loro come poterli usare da soli.

Alimentazione naturale e riequilibrio alimentare

Dal momento che anche tutte le medicine tradizionali concordano sul fatto che la causa principale e la cura fondamentale di tutte le malattie vada ricercata nel cibo, il lavoro del naturopata non può prescindere dal fornire consigli alimentari volti al riequilibrio della persona, magari in concomitanza con altre tecniche.

Tale lavoro consiste nel dare consigli per reimpostare il proprio regime alimentare o per far fronte a particolari esigenze legate a momenti della vita della persona o alla stagione dell’anno. Il naturopata, darà quindi indicazioni informativo/educative in merito alle scelte corrette e ai comportamenti alimentari più opportuni da seguire per realizzare un sano regime alimentare e per correggere eventuali errori di impostazione che possono essere alla base di sovrappeso o sintomi di varia natura.

L’obiettivo finale sarà sempre il recupero o il mantenimento del benessere e di una miglior qualità della vita.

Erbe, oligoelementi, gemmoderivati, oli essenziali

L’uso delle erbe è una pratica terapeutica antica come il mondo, impiegata da tutte le popolazioni e le culture sin dal tempo della preistoria. Essa prevede l’impiego di piante o estratti di piante per la cura e la prevenzione delle malattie e per il mantenimento del benessere in modo dolce e senza sovraccarico per l’organismo.

Il naturopata aiuta a ritrovare e/o mantenere il benessere psico-fisico utilizzando gli aspetti energizzanti ed equilibranti di queste sostanze naturali e fornendo indicazioni informativo/educative sul loro impiego.

Le erbe, infatti, si utilizzano sia in presenza di sintomi, che a scopo preventivo, ad esempio per rafforzare il sistema immunitario o per prepararsi ad un periodo “difficile”. Si possono utilizzare per vivere al meglio una determinata stagione dell’anno o della vita riducendo al minimo i sintomi negativi. Si assumono per riequilibrare uno squilibrio che ha condotto ad una sintomatologia dolorosa.

Particolare attenzione verrà posta alle possibili controindicazioni all’uso di certe piante o di certe forme estrattive, alla possibile interazione positiva e negativa tra le varie piante e tra le piante e i farmaci di sintesi che la persona assume, ai possibili effetti collaterali indesiderati che, contrariamente a quanto si pensa comunemente, anche le piante possono avere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: